3285 visitatori in 24 ore
 361 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Francesco Rossi

Francesco Rossi

Francesco Rossi nato a Sestri Levante il 24/01/1958 Pensionato.
Terminata la scuola dell'obbligo nel 1974 assunto come operaio in una ditta, nel 1976 assunto in Fincantieri dove per 35 anni ho svolto la mia professione di operaio speciallizato. E' in quei anni che si completa la mia formazione ... (continua)


La sua poesia preferita:
Volo d'un angelo
Quando ti vide
sotto la bianca coperta
del tuo amico letto
piccola fanciulla
quanta umanità
esplose in quel momento
nel suo petto.

Del tuo viso
non descrisse aspetto.

Era sera
e, per il quieto paese
coronato dell’appena arrivato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
L’orco Baldanza
Nella pancia dell’orco Baldanza
il pasto caldo fa un giro di danza
di minestra la pancia ne è piena
lui riesce a respirare a malapena.

I pantaloni alle bretelle
sono agganciati
perché non cadano
sotto gli stivali.

All’orco Baldanza
non...  leggi...

Theodor
Quando mi vieni attorno
e freghi il musetto
tutto a me intorno
sento un movimento al cuore
che non so dire a parole.
Sei geloso di mio figlio
che con amore ti ha accolto
e vieni al centro tavolo
quando noi ci siamo attorno.
Quando siamo sul...  leggi...

Luminarie
Lassù nel cielo
nella tarda notte
una luminosa stella
cattura l’attenzione
e in mutevoli forme
dona serena pace;
partecipe a questo evento
rimembra il mio pensiero
che con un tuffo al cuore
si appaga di stupore.
Luminarie scherzose e belle
son...  leggi...

Nonna
Nel portagioie le monetine
metteva con costanza
la mia nonnina.

Abbondante di corporatura,
rossa di capelli
così l’ha fatta madre natura.

Il volto rasserenato dal sorriso.

Dal terrazzo, ogni volta che passavo
giungeva forte il suo...  leggi...

Fantastica Danza
Dal torpore la bella si alza
e, con baldanza
un giro di danza.
Balla la donzella,
agile come giovane gazzella.
Sulle punte, in vortice gira
e, tutta la gente la ammira.
Seduta su poltroncina vellutata
scosta la gonna inamidata.
Mostra civettuola...  leggi...

Cofanetto
In quel portagioie
conservai i ricciuti ciocchi tuoi;
li sbaciucchiai,
e, i rimbombi degli accenti...  leggi...

Osservare
Un volteggiar leggero
tra il vento che impazza
librarsi in volo libero
come una farfalla.

Posarsi su un fiore
nella verdura accesa
gustare con passione
l’ora dell’attesa.

In quegli istanti assorti
nel veder quel che sta intorno
e, con...  leggi...

La Partoriente
Nella profondità della pelvica cavità
un corpo a forma di pera
protetto dal ventre
fisso rimane
con gli intrecci e le diramazioni
delle tube falloppiane.

Quando un certo sviluppo
si è consolidato
dal sacco’ ormai cresciuto
esce l’ovulo...  leggi...

Trasformazione
Eccitato e potente
innanzi al cospetto
della donna fatale,
un palpito al petto
lo fece cadere
nel magnifico letto.
Lei, splendida amante
rotolò sul talamo
prendendo sembianza
di giovin gazzella,
saltella, saltella
si accorse...  leggi...

Processione in paese
Uscì la processione
e il drappo si spiegò
ma la schiera scostumata
in branco l'afferrò
e dopo averlo preso
in un baleno lo stracciò.
Ed una gran fracassa
di calci si spostò,
la banda con baldanza
l'inno sacro...  leggi...

Passero innamorato
Son circa vent’anni e sei giorni
che solco sentieri sui boschi
e adesso che un verso mi prende
nella selva mi devo fermar.

Un gorgheggio inframmezzato
da lieve fruscio
all’orecchio si fece sentir,
i sensi d’un tratto
tutti protesi a...  leggi...

Eterno
Basterebbe una voce
rito d'incompreso pianto
per avvolgere nei ricordi
una distrazione che unisce
le pareti del...  leggi...

Un raggio di sole
Un barlume di sole
riflette a levante
illumina i sensi
di un uomo sognante,
un tenue calore
del mistico raggio
riscalda il cuore
è forse un miraggio?
Solo e felice
perso nel pensiero
quel fascio di luce
dona sollievo;
ancora un...  leggi...

Infinita pace
Quieta alla riva l’immensa spiaggia
nella preghiera si stende,
nel cielo stellato improvvisa si accende
a specchio...  leggi...

Francesco Rossi

Francesco Rossi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Volo d'un angelo (15/04/2013)

La prima poesia pubblicata:
 
Battigia (24/11/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Contrasto (17/01/2021)

Francesco Rossi vi propone:
 Infinita pace (12/12/2011)
 Passero innamorato (08/06/2012)
 Eterno (01/06/2012)

La poesia più letta:
 
Moglie (22/04/2012, 10834 letture)

Francesco Rossi ha 14 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Francesco Rossi!

Leggi i segnalibri pubblici di Francesco Rossi

Leggi i 13989 commenti di Francesco Rossi


Leggi i racconti di Francesco Rossi

Le raccolte di poesie di Francesco Rossi


Autore del giorno
 il giorno 26/01/2020
 il giorno 26/01/2020
 il giorno 26/04/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 11/09/2017 al 17/09/2017.
 settimana dal 14/11/2016 al 20/11/2016.
 settimana dal 23/11/2015 al 29/11/2015.
 settimana dal 15/09/2014 al 21/09/2014.
 settimana dal 21/04/2014 al 27/04/2014.
 settimana dal 16/09/2013 al 22/09/2013.
 settimana dal 08/04/2013 al 14/04/2013.
 settimana dal 22/10/2012 al 28/10/2012.

Francesco Rossi
ti consiglia questi autori:
 Vivì
 carla composto
 Rita Stanzione

Seguici su:



Cerca la poesia:



Francesco Rossi in rete:
Invia un messaggio privato a Francesco Rossi.


Francesco Rossi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Canti Orfici

I "Canti Orfici" (1914) di Dino Campana sono stati al centro di uno dei casi più controversi della storia (leggi...)
€ 0,99


Francesco Rossi

Rovine

Ribellione
Irriverente poso il mio fardello
impreco al chiasso del mondo,
al rumore assordante,
che assorbe il mio sospiro
e, non mi vergogno.

Il tumulto del tempo
scorre sconsolato
nelle pieghe del rimpianto
che io non conosco.

In queste rovine
gli uccelli nidificano
conforto,
tenerezza,
nessun’altra che questa
certezza.

Entro,
l’aria satura di un profumo sconosciuto
l’eco vola tra le macerie
parlano i muri.

Raccontano di quelli
che guardavano il Cristo
morto tra i ladroni
domandandosi:
quando tergerai i cuori dai frastuoni?


Club Scrivere Francesco Rossi 12/01/2021 10:05| 3| 58


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Alberto De Matteis - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Questi versi molto crudi e veri nascono dalla constatazione che il poeta Francesco Rossi fa del mondo e della società attuale. Egli vede "rovine" dalle quali difficilmente si può uscire. Anche se può sembrare irriverente, egli dice, poso il mio fardello, impreco al chiasso del mondo, al suo rumore assordante, capace di togliere il respiro. Sono parole che fotografano l’attualità ed occorre una volontà sovrumana per poter cambiare direzione, per non rimanere schiacciati e fagocitati dal chiasso e dal rumore assordante di cui parla l’Autore. Poesia molto apprezzata e da cui si scorge l’anima del poeta e dell’uomo.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (12/01/2021) Modifica questo commento

«Una ribellione del Poeta che mi sento di condividere.
C’è troppo chiasso nel mondo... troppe sono le parole vuote, invece ci sarebbe bisogno di serenità e di silenzio (quel silenzio magico che il Poeta trova in mezzo alla natura). Noto che questo autore trova spunto per le sue composizioni nei molteplici aspetti della vita essendo un osservatore acuto e profondo.»
Club ScrivereSara Acireale (13/01/2021) Modifica questo commento

«Il dramma che fa cercare una soluzione radicale che spinge a guadare il mondo per cercarne riparo dall’incoerenza legata alla confusione, che ne fa da guida. Finalmente riparato, dove regna solo la natura, cessa lentamente l’esasperazione, e si domanda chi può riportarlo alle origini.»
Club ScrivereAlessandro Sermenghi (13/01/2021) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Bella ed apprezzata. Buona serata sf (Alberto De Matteis)

smiley Incantevoli versi su cui neditare. Ottima lirica (Emilia Otello)

smiley Sempre originali le tue opere. (Sara Acireale)

smiley Versi profondi che apprezzo (Sara Acireale)

smiley Versi significativi pieni d’animo 👍 (Alessandro Sermenghi)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
Trafelata di Alessandro Sermenghi
E’ un momento di Raffaello Conca
Mi guardi di Giuseppe Mauro Maschiella
Lacrime dal cielo di Emilia Otello
"Pensami" di Stefano Drakul Canepa
Piove su noi di Danilo Tropeano
Ritornerà di Stefano La Malfa
Nessuno par contento di sua vita di Alberto De Matteis
Il suggeritore di rosanna gazzaniga
Lamento di Francesco Rossi

Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it