4594 visitatori in 24 ore
 259 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Francesco Rossi

Francesco Rossi

Francesco Rossi nato a Sestri Levante il 24/01/1958 Pensionato.
Terminata la scuola dell'obbligo nel 1974 assunto come operaio in una ditta, nel 1976 assunto in Fincantieri dove per 35 anni ho svolto la mia professione di operaio speciallizato. E' in quei anni che si completa la mia formazione ... (continua)


La sua poesia preferita:
Volo d'un angelo
Quando ti vide
sotto la bianca coperta
del tuo amico letto
piccola fanciulla
quanta umanità
esplose in quel momento
nel suo petto.

Del tuo viso
non descrisse aspetto.

Era sera
e, per il quieto paese
coronato dell’appena arrivato...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Trasformazione
Eccitato e potente
innanzi al cospetto
della donna fatale,
un palpito al petto
lo fece cadere
nel magnifico letto.
Lei, splendida amante
rotolò sul talamo
prendendo sembianza
di giovin gazzella,
saltella, saltella
si accorse...  leggi...

Processione in paese
Uscì la processione
e il drappo si spiegò
ma la schiera scostumata
in branco l'afferrò
e dopo averlo preso
in un baleno lo stracciò.
Ed una gran fracassa
di calci si spostò,
la banda con baldanza
l'inno sacro...  leggi...

Passero innamorato
Son circa vent’anni e sei giorni
che solco sentieri sui boschi
e adesso che un verso mi prende
nella selva mi devo fermar.

Un gorgheggio inframmezzato
da lieve fruscio
all’orecchio si fece sentir,
i sensi d’un tratto
tutti protesi a...  leggi...

Eterno
Basterebbe una voce
rito d'incompreso pianto
per avvolgere nei ricordi
una distrazione che unisce
le pareti del...  leggi...

Un raggio di sole
Un barlume di sole
riflette a levante
illumina i sensi
di un uomo sognante,
un tenue calore
del mistico raggio
riscalda il cuore
è forse un miraggio?
Solo e felice
perso nel pensiero
quel fascio di luce
dona sollievo;
ancora un...  leggi...

Infinita pace
Quieta alla riva l’immensa spiaggia
nella preghiera si stende,
nel cielo stellato improvvisa si accende
a specchio...  leggi...

Francesco Rossi

Francesco Rossi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Volo d'un angelo (15/04/2013)

La prima poesia pubblicata:
 
Battigia (24/11/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Noi. (Una parte importante del nostro gruppo) (16/10/2018)

Francesco Rossi vi propone:
 Infinita pace (12/12/2011)
 Eterno (01/06/2012)
 Passero innamorato (08/06/2012)

La poesia più letta:
 
Moglie (22/04/2012, 8363 letture)

Francesco Rossi ha 6 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Francesco Rossi!

Leggi i segnalibri pubblici di Francesco Rossi

Leggi i 13521 commenti di Francesco Rossi


Leggi i racconti di Francesco Rossi


Autore del giorno
 il giorno 15/07/2018
 il giorno 24/04/2016
 il giorno 05/02/2015
 il giorno 29/01/2014
 il giorno 22/01/2013

Autore della settimana
 settimana dal 11/09/2017 al 17/09/2017.
 settimana dal 14/11/2016 al 20/11/2016.
 settimana dal 23/11/2015 al 29/11/2015.
 settimana dal 15/09/2014 al 21/09/2014.
 settimana dal 21/04/2014 al 27/04/2014.
 settimana dal 16/09/2013 al 22/09/2013.
 settimana dal 08/04/2013 al 14/04/2013.
 settimana dal 22/10/2012 al 28/10/2012.

Francesco Rossi
ti consiglia questi autori:
 Vivì
Barbara Golini
 carla composto
 Rita Stanzione
 Anna Rossi

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Francesco Rossi? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Francesco Rossi in rete:
Invia un messaggio privato a Francesco Rossi.


Francesco Rossi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Un passo nella fossa

Uno spaccato della vita nella Sicilia contadina del novecento, una storia lunga quasi un secolo nella quale si muove e (leggi...)
€ 2,99


Francesco Rossi

Violata innocenza

Sociale
Non trema quella mano
che ha rubato l'innocenza,
non esiste la clemenza
per chi sbava bile verde
e attende trepidante
il momento più propizio
per entrare in azione
e rubare l'emozione.

Non esiste assoluzione
per l'ignobile peccato
che devasta l'innocenza
CASTRAZIONE la sentenza.

La invoco con ragione
per estirpare alla radice
quella brutta perversione.

Mascherato da buon vicino
ecco il volto dell'aguzzino.

Occhio attento e sguardo fisso
Su chi indossa la sottana
esso predica e dispensa
assoluzioni in settimana.

Quando indossa i calzoni
ruba sogni e sorrisi
a quei poveri bambini
che in fiducia e buon umore
vanno a messa
a tutte le ore.


Francesco Rossi 11/09/2013 20:11| 14| 1430 1383


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Rosita Bottigliero - rosanna gazzaniga - Paola Galli - Antonella De Rosa
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Straordinaria! Argomento da me molto sentito ed approvo in pieno le tue parole ma vorrei che la giustizia fosse più cattiva verso chi ha lasciato le vesti da umano per indossare quelle da lupo famelico, senza nulla togliere ai veri lupi. Non ci sono parole. Speriamo che qualcuno provveda!»
Club ScrivereLaura Sensoli (15/09/2013) Modifica questo commento

«condanna ed indignazione fortemente sentita e condivisa! in questi versi la ribellione e la rabbia umana per atti ignobili, incomprensibili ed innominabili! è ciò che tutti proviamo e non si può fare altrimenti che dichiarare tutto il nostro dissenso, disgusto e rabbia nei confronti di simili devianze!»
Club ScriverePaola Galli (15/09/2013) Modifica questo commento

«Un intreccio di episodi, stilati con ottima forma e rima, segna un procedere di versi raccapriccianti. Preoccupanti dati mettono alla ribalta episodi di violenza ai danni dei minori da far venire la pelle d'oca all'opinione pubblica. Molti bambini ogni giorno subiscono maltrattamenti e abusi sessuali, vittime prelibate per ignobili personaggi che si nascondono dietro un finto perbenismo. Una lirica magistrale, ma con un sapore spregevole che tocca allertate papille di lingue che parlano d'amore, come quello di un poeta sensibile e di un'umanità eccezionale. È un’opera grandiosa, applausi, ha fatto indignare tanti lettori.»
Giovanni Chianese (12/09/2013) Modifica questo commento

«Castrazione? No... per me è ancora troppo poco!!
Certe macchie sono indelebili sulla pelle di chi le subisce...
Il poeta con le sue parole mette le mani nel sangue del problema in modo davvero efficace, prendendo di mira particolarmente chi, approfittando di un abito inducente fiducia, abusa di chi l'innocenza non potrà più trovare.
Parole che comportano rabbia... una sacrosanta rabbia!»
Club ScrivereRiccardo Ruschetti (12/09/2013) Modifica questo commento

«Ammalati di perversione; solo la castrazione è soluzione, loro la malattia la coltivano e se la coccolano. Bella la poesia che picchia sodo sull'orribile argomento»
Delinquente (12/09/2013) Modifica questo commento

«versi affrontati in maniera diretta... sono reali e pieni di profondità...
versi molto apprezzati»
Club ScrivereRosita Bottigliero (11/09/2013) Modifica questo commento

«Mi unisco al coro di indignazione in quanto la perversione di queste persone va assolutamente fermata. In gioco ci sono anime che abbisognano di completare la loro essenza, la quale non deve essere bloccata per le voglie malate di biechi individui.»
Massimiliano Moresco (11/09/2013) Modifica questo commento

«Non può esistere perdono a questo modo di comportarsi – non esiste condanna abbastanza forte onde poter rimarginare ogni ferita. Sentitissima.»
Club ScrivereBerta Biagini (11/09/2013) Modifica questo commento

«Un tema molto forte anche questo che vede coinvolte vittime innocenti caduti nelle abili ragnatele mascherate da lusinghe... ci vuole sorveglianza sociale, e mi permetto di dire che molte volte c'è chi sa cosa succede ma lo tace, costui si macchia di abominio tale e quale a chi lo compie nei confronti di un minore, occhi aperti dunque sempre e chi a conoscenza denunci... mi complimento con l'autore e mi unisco al suo pensiero.»
Catia Dinoni (11/09/2013) Modifica questo commento

«L'innocenza non si tocca e chi si macchia di violenza contro questi fiori ingenui e bellissimi è un malfattore, compie un CRIMINE contro l'intera umanità. Certamente, la persona che si macchia di questi orrendi misfatti è malata e andrebbe curata però...deve essere tenuta lontano dai bambini, non deve avere nessun contatto con loro. Bisogna fare in modo che questi mostri non debbano più nuocere... Il dramma che subisce un bambino violato è incredibile, porterà sempre dentro di se ferite enormi, difficili da rimarginare...»
Club ScrivereSara Acireale (11/09/2013) Modifica questo commento

«una vera vergogna che non si possa porre rimedio a questo tema orrrendo ...questi esseri seppur malati vanno isolati, curati ...ma ISOLATI ... i bimbi non si toccano... l'innocenza é lo stato più bello e puro per un bimbo... una pieta al collo a costoro ...credo sia riportato nel vangelo... bravo poeta un inchino a questa lirica»
Club Scriverecarla composto (11/09/2013) Modifica questo commento

«ma purtroppo siamo in italia, dove tutto è concesso, anche violentare i bambini...»
Club Scrivererosa dagostino (11/09/2013) Modifica questo commento

«versi forti, vibranti che ben tracciano l'orrore dell'innocenza profanata da menti deviate, in silenzio applaudo e condivido ogni parola, credo che all'efferatezza
non ci si potrà mai abituare anche se in questo nostro mondo moderno ormai mi stupiscano poche cose, apprezzata»
carolina parrilla (11/09/2013) Modifica questo commento

«Condivido ogni verso, nessuna pietà per chi si macchia di certi delitti... piaciuta»
Club ScriverePaola Pittalis (11/09/2013) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Sociale
Si compiace
Scissione
Elargire
Capirsi e annullare
Pensiero
Comparirà
Acquetati
Barriera
Congiunti
Appunto
(La ricerca della felicità) TRIADE di FELICITA'
Violata innocenza
Direzione diversa per cui lottare
Cattivi
L'immagine
DELL'OGGI e DEL DOMANI
VENTO di LIBERTA'
Invocazione
Telegramma
Profanazione della gioventù
Umanità
Teoria
Malattia mentale ovvero p
Condanna
L'uomo
Rughe
L'arte venduta
Carità umana
Eredità
Un grido d'aiuto
Parlano gli occhi
La pioggia e lo spazzino
Speranza e Lavoro
Rabbia
Una nuova età
Amianto Assassino

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2017
Nessun clamore nel sognare immersi nella notte Introspezione (“I sogni si nascondono nei silenzi della notte” Khalil Gibran)
Noi Amore (“Nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni.” Paulo Coelho)
Genitori Tema Libero
Premio Scrivere 2016
Generosità L’Anno Santo della Misericordia (Spirituale) (Spirituale) Terzo premio
Dal poeta alla Poesia La poesia e il Poeta (Impressioni)
Nel gaudio La Terra, culla della vita (Natura)
Luci e ombre Poesia a tema libero
Premio Scrivere 2014
Sgarbuglio del fato I nodi del destino (Riflessioni)
Con e per gli altri "Con l'orlo del suo abito l'amore sfiora la polvere. Pulisce le macchie da strade e sentieri e poiché ne ha la forza ne ha anche il dovere" (Madre Teresa di Calcutta - Spiritualità)
Insieme Tema Libero
Premio Scrivere 2013
Cosa vedo Oltre la porta (Riflessioni)
Triade di felicità La ricerca della felicità ("Tra i diritti inalienabili dell’uomo: la tutela della vita, della libertà e la ricerca della felicità" Thomas Jefferson (1743-1826) (Sociale))
Arcuato pensiero di musica Tema libero
Premio Scrivere 2012
Dal profondo del cuor Amore (Potessi, con un gesto, rendere eterno questo nostro amore)
Sacri ideali Poesia a tema libero
Scrivo di notte Jim Morrison (La notte è un pozzo nero dove intingo inchiostro per le mie poesie)

Francesco Rossi
 I suoi 11 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Bestia e Pietro (08/10/2014)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
In quel 1974. L’inizio (07/12/2017)

Una proposta:
 
In quel 1974. L’inizio (07/12/2017)

Il racconto più letto:
 
Bestia e Pietro (08/10/2014, 633 letture)


 Le poesie di Francesco Rossi



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it